Silvia Pizzetti - Coach del Team Coaching You
Callout piè di pagina: contenuto

Silvia Pizzetti

La coach viaggiatrice

AMBITO DI SPECIALIZZAZIONE:

  • Life coaching
  • Diversità e inclusione
Silvia Pizzetti

CHI SONO

Mi chiamo Silvia Pizzetti e nella vita sono un’esploratrice.

Esploro il mondo, le persone, la mente e i sentimenti, i fondali marini, i Paesi più esotici.
Sono stata in Dancalia, Uganda, Kashmir, Mongolia, nella Valle dello Zanskhar a ripercorrere una spedizione del ‘900. Ho attraversato deserti, ho fatto traversate in barca a vela.

Sin da giovane mi sono interessata alla crescita personale, spaziando tra le antiche tradizioni di saggezza orientali, la psicologia, gli insegnamenti medio-orientali e le filosofie occidentali. La crescita personale è il viaggio che amo di più perché non ha mai fine. Ogni punto di arrivo è per me infatti un nuovo punto di partenza.

Quello che cerco costantemente è la diversità, per arricchire la mia esperienza, per aprire sempre più la mia mente, per scoprire in quanti modi può essere vissuta una vita. Per imparare, per condividere. Per vedere gli altri, ascoltarli, scoprirli, cogliere la loro essenza.

LE MIE RADICI PROFESSIONALI

Ho trascorso quasi 30 anni lavorando in Istituti di Ricerca, passando da una piccola-media realtà a una multinazionale, vivendo quindi in prima persona le diverse dinamiche che spesso le caratterizzano.
Mi sono occupata di ricerca sociale, di psicologia dei consumi e di analisi e di soluzioni per il miglioramento del clima aziendale.  Durante i mille colloqui, interviste, training, brainstorming, mi sono sempre meravigliata di come le persone guardino a una stessa realtà da tanti punti di vista diversi, trasformandola.

Nei casi in cui ho lavorato con il personale interno alle Aziende ho avuto modo di osservare e studiare che cosa creava valore, che cosa produceva risultati, e anche di individuare che cosa determinava conflitti, interazioni inefficaci e come cercare di risolverli. Ho incontrato talenti che sono stati valorizzati e altri che sono stati sprecati perché schiacciati dall’omologazione. Una cosa mi ha colpita: comunque andassero le cose, quasi sempre le persone cercavano di fare del loro meglio.

Questo è un pensiero che ormai ho sempre ben presente: tutti cerchiamo sempre di fare del nostro meglio.

Anche in questa parte della mia vita professionale, la mia è stata una continua ricerca, uno studio, un affascinante viaggio nelle persone.

Poi è arrivato il giorno del mio licenziamento: quello è stato il momento in cui ho deciso di concentrare le mie energie sulla crescita e lo sviluppo personale.

IO E IL COACHING

Sono convinta che sia stato grazie a tutto ciò che avevo investito in passato sulla mia crescita personale, che quell’esperienza non mi abbia profondamente segnata. Il cambiamento che mi ha investita non è stato indolore. Ma grazie al bagaglio costruito negli anni, lo ho vissuto anche con curiosità. Inoltre, ho imparato a non soffermarmi troppo a lungo sui problemi, e a concentrarmi invece sulle soluzioni. Indipendentemente da ciò che credo, di una cosa sono certa: oggi questa vita è quella che ho a disposizione. E voglio continuare a renderla degna di essere vissuta ai miei occhi.

Passando al setaccio le mie caratteristiche più sviluppate e le mie passioni, ho trovato quale attività professionale mi permetteva di coniugarle: il coaching.

Partendo dal mio amore per la diversità, la mia capacità di vederne il valore, mi sono resa conto infatti che essa si declina in tanti modi e mi sono focalizzata su quelli che mi affascinano maggiormente.

Le relazioni, in particolar modo quelle di coppia. Perché sono l’unione di due diversità, e gli ostacoli che possono derivarne possono essere talvolta superati facilitando l’allineamento di due visioni diverse.

Il cambiamento importante di una condizione della propria vita, lavorativa e non solo, perché catapulta in una realtà diversa che può suscitare timore. Timore che si può “addolcire” sviluppando la capacità di accogliere il cambiamento come una dimensione inevitabile (e necessaria all’evoluzione), della vita e che prelude anche a delle nuove opportunità.

La crescita personale, poiché tutti siamo unici e perfetti, ma non sempre ciò si traduce in una vita soddisfacente. Una migliore comprensione di noi stessi, l’individuazione ciò che è in profonda linea con ciascuno di noi, è un’opera di trasformazione che ci porta a vivere in maniera diversa e con più gusto.

La diversità legata all’identità di genere, all’orientamento sessuale, religioso, all’appartenenza di genere, all’essere una persona con disabilità o “fragile” a seguito di una patologia. Perché queste sono solo caratteristiche delle persone, ma non definiscono la persona stessa e contengono un grande valore. Ed è possibile scoprirlo e farne un punto di forza.

Ho visto nel coaching la possibilità di facilitare coloro che vivono queste situazioni e che desiderano raggiungere dei risultati per vivere meglio. Il coaching non è l’unica strada possibile, ma è quella che sento mia.

Così ho iniziato a frequentare l’Unconventional Coaching School di Andrea Favaretto® dove mi sono certificata come Unconventional e PNL Coach.
In quell’ambiente ho incontrato la mia coach, Chiara Zerbini e ho deciso di intraprendere con lei un percorso in cui io ero il “coachee”. Per me è fondamentale infatti “mettersi nelle scarpe degli altri” e quindi volevo sperimentare sulla mia pelle il valore del coaching. Il percorso è stato davvero rivelatorio. Così ho avuto la conferma definitiva che quella era la mia strada. Con naturalezza, mi sono infatti sentita più libera nelle mie scelte, più efficace, più allineata e più autentica. Ho ulteriormente modificato il mio approccio alla vita in maniera, naturalmente, positiva.

PERCHE’ COACHING YOU

Da quando sono entrata in questo mondo, ho vissuto vari incontri importanti. Il primo è stato senz’altro con Martina Mennella, Coach differente da Chiara, e con altre caratteristiche illuminanti. Perché anche tra Coach ovviamente la diversità è un valore. Oggi proseguo il mio viaggio di crescita personale esplorando nuove strade, ma soprattutto grazie alla mia appartenenza al team di Coaching You: un ambiente ricco di scambi, condivisioni, esperienze e competenze preziosissime.

Quello che vorrei oggi è condividere le mie scoperte con altre persone. Affiancare le persone che vivono un senso di insoddisfazione nell’ambito delle loro relazioni, o della loro professione, o che sono intimorite dal cambiamento, o che si sentono diverse, a comprendere il loro personale perché e a superare queste situazioni di stallo.

Affinché possano liberarsi dai pesi indesiderati e sentirsi più libere, più protagoniste della propria vita. Affinché rendano omaggio ai propri talenti e diversità, ne scoprano il profondo valore. Affinché comprendano come le esperienze che giudicano negative perché le proiettano in una realtà diversa possano viceversa rappresentare un terreno fertile di opportunità. In sintesi, affinché possano espandere i propri orizzonti e la propria visione aprendosi al campo di un maggior numero di possibilità.

CHE STRUMENTI USO

Gli strumenti che utilizzo sono molto e flessibili: ciò che conta infatti è trovare quelli più efficaci per te. Tra questi:

  • la PNL (la programmazione neurolinguistica)
  • il metodo dell’Unconventional Coaching School®
  • tecniche derivanti da altri protocolli accreditati e dal mio lungo passato lavorativo
  • strumenti che derivano dalla formazione in Coaching You

UNA PRIMA CHIACCHIERATA DI COACHING GRATUITA TI SERVIRÀ A:

  • conoscerci e parlare del risultato che vuoi raggiungere: portare a termine un progetto, migliorare un’area specifica della tua vita, gestire lo stress, ottimizzare le relazioni, lavorativa e non, superare un malessere “vago” in generale. Non importa quale sarà il tuo obiettivo: inizieremo a capire insieme come ottenerlo tenendo sempre conto di tutti gli aspetti della tua vita.
  • Dopo questo primo appuntamento, deciderai se il mio modo di fare coaching fa per te e come e se proseguire.

PARTIAMO?

CHIEDI UNA PRIMA CHIACCHIERATA DI COACHING GRATUITA CON ME!

La prima chiacchierata gratuita è già una sessione di coaching in piena regola.
Chiedi subito un appuntamento!

ARTICOLI DI SILVIA

Contenuti per te

Pulsante torna in alto
[]
×

Send this to a friend