Callout piè di pagina: contenuto

Emanuela Scarpone

La coach del ben-essere

AMBITI DI SPECIALIZZAZIONE:

  • Life coaching
  • Intelligenza Emozionale
  • Scienza della Felicità e delle Organizzazioni Positive
Emanuela Scarpone

CHI SONO

Sono Emanuela e sono una appassionata del bello: ogni volta che lo incontro mi incanta e mi stupisce.

  • Il bello dell’indole umana, di ogni individuo, unico e irripetibile, sorprendente e speciale.
  • Il bello delle organizzazioni e dei gruppi, che possono diventare ambienti fertili in cui si trova spazio per esprimere la propria unicità e riconoscere quella altrui. Facendosi squadra.
  • Il bello del mondo, della natura, dei luoghi. Viaggiare mi rigenera e mi conferma ogni volta il valore delle differenze tra luoghi e persone, così come la sostanziale uguaglianza dei bisogni e dei desideri insiti nel cuore degli uomini e delle donne del mondo.
  • Il bello dell’arte, della filosofia, delle capacità infinite della mente, del cuore e dell’animo umano di elevarsi per dare il meglio.

Armonia e bellezza sono il filo conduttore della mia attività: cerco di farle fiorire, nutrirle, valorizzarle, perché siamo fatti per essere felici e dare frutti per noi e per il mondo.

Si intuirà dalla premessa: la mia formazione è classica, filosofia e comunicazione sociale in primis. Ho studiato teatro e cinema, terreni portentosi per costruire storie, metafore, avventure e per leggere sé stessi e il mondo che ci circonda.

Studiare filosofia non è certo una scelta “scontata”, ma mi ha consentito di scoprire con lentezza e densità la bellezza dell’essere umano, il suo modo di essere nel mondo e la sua più grande unicità: la capacità di porsi domande sul senso e sul significato della propria vita nel mondo.

Seguendo questa profonda passione per l’umanità e le singole unicità, mi sono occupata e mi occupo da più di vent’anni di ricerca sociale e psicologia dei consumi.

Adoro il mio lavoro, perché l’analisi lascia anche molto spazio alla creatività e consente di essere sempre a contatto con le persone (ho già detto che mi piacciono le persone?) e con realtà aziendali e organizzative sempre diverse.

Sul lavoro ho imparato molto e mi è capitato anche di vedere infelicità, insoddisfazione, stress. Persone che facevano fatica a fiorire, a crescere, a esprimere talenti e unicità. Sprecate, insomma, come singole piantine in vasi troppo piccoli.

Erano anni in cui vigeva, forse ancora più di oggi, la logica della competizione e della ricerca del successo, nell’incuranza del benessere e della felicità delle persone.

Per questo, infine, ho scelto di diventare consulente, mi sono riappropriata di tempi e ritmi più naturali, sono diventata mamma e ho deciso di mettere a frutto la mia esperienza professionale e la mia formazione continua, per aiutare persone e organizzazioni a fiorire in pienezza.

IO E IL COACHING

Ho dedicato tempo e passione a formarmi come coach e ho scelto di farlo a partire dalla PNL, continuazione lineare della mia formazione linguistica e umanistica.
L’ho fatto scegliendo la scuola di Andrea Favaretto, perché offriva un approccio molto pratico, esperienziale, sempre aggiornato e non convenzionale.

Poi ho costruito il mio modo personale di fare coaching: ho scelto strumenti in linea con me, efficaci, che fossero anche leggeri e piacevoli da usare.

  • l’Intelligenza Emozionale, perché le emozioni ci guidano ed è utile averne consapevolezza e renderle efficaci alleate. Sono diventata Six Seconds EQ Emotional Assessor e Practitioner.
  • Ho scelto di lavorare anche con le carte di Points of You@ come Practitioner Facilitator, per utilizzare la metafora delle immagini e la forza delle parole, unendo la fotografia e le domande di coaching. Costruisco workshop individuali e di gruppo unici ed efficaci.
  • Ho studiato Scienza della Felicità e delle Organizzazioni Positive e mi sono certificata Genio Positivo@ e CHO@ (Chief Happiness Officer) per poter affiancare Organizzazioni, Enti, Associazioni ad operare cambiamenti e trasformazioni tenendo ben presente il valore positivo e creativo della Scienza della Felicità in tutto ciò che facciamo.

Grazie alla proposta di Martina e Chiara, compagne di scuola, e con le quali mi sono sentita da subito in sintonia, ho visto nascere questo bel progetto, coraggioso e innovativo e ho voluto subito farne parte mettendo a disposizione la conoscenza e l’esperienza acquisite, per aumentare la consapevolezza e aprire nuovi punti di vista.

Coaching You è per noi l’apertura del coaching e dei suoi strumenti al mondo della quotidianità; è la possibilità di proporre il coaching secondo valori e modalità condivisi e tesi a valorizzare le persone proprio per quello che sono, nella certezza che ciascuno ha grandi risorse che talvolta non vede o a cui non sa di poter accedere più facilmente di quanto creda.

CHE STRUMENTI USO

Gli strumenti che utilizzo sono molti e flessibili. Ciò che conta infatti è trovare quelli più efficaci per te. Tra questi:

  • l’intelligenza emozionale
  • la Scienza della Felicità e delle Organizzazioni Positive
  • la PNL (la programmazione neurolinguistica)
  • il metodo dell’Unconventional Coaching School®
  • le carte di Points of You®
  • strumenti che derivano dalla formazione in Coaching You

UNA PRIMA CHIACCHIERATA DI COACHING GRATUITA TI SERVIRÀ A:

  • conoscerci e parlare del risultato che vuoi raggiungere: portare a termine un progetto, migliorare un’area specifica della tua vita personale o professionale, conoscere e connetterti ai tuoi talenti, costruire una tua routine di ben-essere, connetterti con il tuo proposito di vita. Non importa quale sarà il tuo obiettivo: inizieremo a capire insieme come ottenerlo tenendo sempre conto di tutti gli aspetti della tua vita.
  • Dopo questo primo appuntamento, deciderai se il mio modo di fare coaching fa per te e come e se proseguire.

PARTIAMO?

CHIEDI UNA PRIMA CHIACCHIERATA DI COACHING GRATUITA CON ME!

La prima chiacchierata gratuita è già una sessione di coaching in piena regola.
Chiedi subito un appuntamento!

ARTICOLI DI EMANUELA

Contenuti per te

Pulsante torna in alto
[]
×

Send this to a friend