La supervisione di gruppo nel coaching e nel mentoring

Chiara Zerbini
Chiara Zerbini

Coach e Mentor, Founder Coaching You

Un processo professionale fondamentale per lo sviluppo e la qualità nel coaching,nel mentoring e per tutti i Professionisti dello Sviluppo Personale e Organizzativo

La supervisione nel coaching e nel mentoring, secondo gli standard internazionali dettati dalla Carta Europea dei Servizi di Coaching e di Mentoring e da EMCC (European Mentoring and Coaching Council), è un processo professionale fondamentale per lo sviluppo e la qualità nel coaching e mentoring.

Può essere individuale o di gruppo. In questo articolo parleremo della supervisione di gruppo: di come funziona e dei benefici che offre a coach, mentor e, secondo il nostro punto di vista, a tutti i Professionisti dello Sviluppo Personale e Organizzativo.

0:00 / 0:00
Ascolta la versione audio
Non apprendiamo dalla nostra esperienza ma dal riflettere sulla nostra esperienza.

John Dewey, filosofo e pedagogista

Parleremo di:

Cos’è la supervisione nel coaching e nel mentoring

Prima di parlare della supervisione di gruppo, è opportuno partire dal definire cos’è la supervisione nel coaching e nel mentoring.

La supervisione, come definita da EMCC, è una relazione collaborativa tra Professionisti, in cui un Supervisor esperto fornisce supporto, guida e feedback a coach o mentor. Questo processo è volto a migliorare l’efficacia del loro lavoro, garantendo altresì che essi operino in modo etico e responsabile.

L’obiettivo principale della supervisione è quello di creare uno spazio riflessivo per i Professionisti, permettendo loro di esaminare in profondità la propria pratica professionale. Questo include la discussione di casi specifici, la riflessione su ostacoli e successi, e l’esplorazione di nuove tecniche e approcci.

La supervisione è vista anche come un mezzo per garantire la conformità agli standard etici e professionali di EMCC. Questo aspetto è cruciale per mantenere la fiducia e l’integrità del coaching e del mentoring come professioni.

Inoltre, la supervisione offre supporto emotivo ai coach e mentori, aiutandoli a gestire lo stress e la fatica emotiva che possono emergere nel loro lavoro. Questo aspetto del benessere psicologico è fondamentale per garantire che i Professionisti possano sostenere i loro clienti in modo efficace e sano.

In sintesi, la supervisione è un elemento chiave per lo sviluppo professionale continuo dei coach e mentor, assicurando che essi lavorino in modo etico, efficace e sostenibile.

La supervisione di gruppo nel coaching e nelle professioni dello sviluppo personale e organizzativo: un approccio collaborativo per l'eccellenza professionale

La supervisione di gruppo nel coaching e, in Coaching You, nelle Professioni dello Sviluppo Personale e Organizzativo, coinvolge un insieme di Professionisti che si riuniscono regolarmente sotto la guida di un Supervisor esperto. Durante queste sessioni, i partecipanti discutono vari casi, esplorano diverse metodologie di coaching e ricevono feedback costruttivi sia dai loro colleghi che dal Supervisor. Questo tipo di supervisione si distingue per la sua natura collaborativa e il valore aggiunto che deriva dalla diversità di prospettive e esperienze.

Per i suoi innumerevoli benefici di cui parleremo sta guadagnando sempre più riconoscimento come strumento fondamentale per lo sviluppo professionale continuo dei coach e dei mentor. Questa metodologia collettiva offre un ambiente dinamico e collaborativo dove i Professionisti possono condividere esperienze, ostacoli e intuizioni, contribuendo significativamente alla loro crescita professionale e personale.

Ne abbiamo esperienza diretta in Coaching You Academy e all’interno del nostro Team di Coaching You, dove abbiamo notato una crescita professionale eccezionale grazie alle regolari sessioni di supervisione di gruppo, svolte ogni due settimane. Queste sessioni, incentrate sull’osservazione e sulla riflessione rispetto alle competenze del framework di EMCC e al Global Code of Ethics, hanno dimostrato un impatto significativo sullo sviluppo dei nostri Professionisti, anche di quelli più esperti. Già dopo poche sessioni, osserviamo miglioramenti tangibili nelle competenze e nelle tecniche applicate. Questo processo di apprendimento continuo non solo rafforza le nostre abilità professionali, ma assicura anche che i nostri servizi rimangano allineati con gli standard etici e di qualità più elevati nel campo dello Sviluppo Personale e Organizzativo.

Benefici della Supervisione di Gruppo

Sono molteplici i benefici che stiamo riscontrando nella pratica regolare della supervisione di gruppo.

Ecco i principali.

Apprendimento Collaborativo

La supervisione di gruppo promuove un ambiente di apprendimento reciproco dove i Professionisti possono imparare gli uni dagli altri. Ascoltando e discutendo casi diversi, possono ampliare la propria comprensione di varie tecniche e approcci metodologici.

Supporto e Confronto

Essere parte di un gruppo di supervisione offre un senso di comunità e supporto. I Professionisti possono condividere le proprie incertezze e ottenere supporto e consigli dai colleghi, riducendo così il senso di isolamento che accompagna la professione.

Riflessione e Crescita Professionale

La supervisione di gruppo stimola la riflessione critica. I Professionisti sono incoraggiati a riflettere sulle proprie pratiche, ciò che consente loro di identificare aree di forza e di miglioramento.

Feedback Multidimensionale

Ricevere feedback da più fonti offre una visione più completa e sfaccettata. Questo aiuta i Professionisti a sviluppare una maggiore consapevolezza di sé e a migliorare la loro pratica.

Standard Etici e Qualità

La supervisione di gruppo aiuta a mantenere alti standard etici e di qualità nel coaching, nel mentoring e nelle Professioni dello Sviluppo Personale e Organizzativo. Discutendo casi complessi e situazioni delicate, i Professionisti apprendono come navigare in questioni etiche e mantenere la professionalità.

Implementazione della Supervisione di Gruppo

Per implementare efficacemente la supervisione di gruppo, è essenziale considerare alcuni fattori chiave:

Selezione del Supervisor

Scegliere un Supervisor esperto e qualificato è fondamentale. La loro competenza e capacità di facilitare le discussioni influenzano direttamente l’efficacia della supervisione.

Composizione del Gruppo

È importante avere un gruppo eterogeneo in termini di esperienze e background. Questo arricchisce le discussioni e le prospettive condivise.

Frequenza e Struttura delle Sessioni

Le sessioni dovrebbero essere regolari e strutturate in modo da garantire che tutti i membri abbiano l’opportunità di partecipare e beneficiare del processo.

Clima di Fiducia e Rispetto

Creare un ambiente dove i membri si sentano a loro agio nel condividere e discutere apertamente è cruciale per il successo della supervisione di gruppo.

In conclusione, la supervisione di gruppo nel coaching è un potente strumento per il miglioramento continuo. Fornisce un contesto unico per l’apprendimento, il supporto e la crescita professionale, essenziale per mantenere l’eccellenza e l’integrità. Con la sua capacità di unire diverse prospettive e esperienze, la supervisione di gruppo non solo arricchisce l’individuo ma rafforza anche l’intera comunità professionale.

Stanze di vetro: una metodologia innovativa nella supervisione di gruppo nel coaching

Le sessioni in stanza di vetro (che in Coaching You School e in Coaching You Academy chiamiamo Glass Room), rappresentano una metodologia innovativa nella supervisione nel coaching. Questo approccio coinvolge un gruppo di coach e uno o più Supervisor in un’interessante dinamica di osservazione e feedback.

Ecco come funzionano:

Struttura della Sessione

In una sessione di Glass Room, un coach lavora con un cliente reale (un altro professionista che presenta un suo obiettivo reale), mentre gli altri coach osservano l’interazione, senza intervenire e quindi senza interferire. 

Osservazione

I coach osservatori hanno l’opportunità di vedere il coach all’opera, osservando tecniche, stili di comunicazione, e l’uso di specifici strumenti di coaching. Questo consente una comprensione profonda delle dinamiche del coaching in tempo reale.

Feedback e Discussione

Dopo la sessione, c’è un momento dedicato al feedback e alla discussione. I Supervisor e gli altri coach partecipano attivamente, fornendo osservazioni, suggerimenti e discutendo vari aspetti della sessione, in relazione al Codice Etico e al Framework di Competenze. Questo feedback è fondamentale per la crescita e lo sviluppo del coach che ha condotto la sessione.

Vantaggi

Questo tipo di supervisione offre numerosi vantaggi. Per il coach che lavora, c’è un’opportunità unica di ricevere feedback immediato e diretto su aspetti pratici della propria metodologia di coaching. Per gli osservatori, è un’occasione per imparare da un collega in azione, acquisendo nuove tecniche e prospettive.

Sviluppo Professionale

Le sessioni in Glass Room sono particolarmente preziose per lo sviluppo professionale. Oltre a migliorare le abilità pratiche, queste sessioni aiutano a rafforzare la consapevolezza di sé e la riflessione critica, elementi chiave per un coaching efficace.

Le sessioni in Glass Room offrono quindi un modo diretto e interattivo per i coach di sviluppare le proprie competenze, beneficiando dell’osservazione, del feedback e della riflessione collettiva.

Chi è un supervisor esperto

Le sessioni di supervisione, sia individuali che di gruppo, devono essere condotte da un Supervisor Esperto.

Un Supervisor esperto nel contesto del coaching e del mentoring è un professionista altamente qualificato, che possiede una combinazione specifica di formazione, esperienza e competenze. Questa figura svolge un ruolo cruciale nel guidare e supportare i coach e mentor, contribuendo significativamente al loro sviluppo professionale.

Formazione ed Esperienza di un Supervisor

Un Supervisor esperto dovrebbe avere:

Formazione Specialistica

Un Supervisor deve avere una formazione avanzata in supervisione, che comprende teorie del coaching e del mentoring, tecniche di supervisione, e competenze relazionali e comunicative. In Coaching You, questa formazione deve essere fornita attraverso corsi riconosciuti con qualifica ESQA – European Supervision Quality Award, un riconoscimento conferito da EMCC a programmi di formazione in supervisione che soddisfano gli elevati standard di qualità stabiliti dalla stessa EMCC.

Esperienza nel Coaching o Mentoring

Prima di diventare Supervisor, questi professionisti hanno acquisito una significativa esperienza come coach o mentor. Questa esperienza pratica è fondamentale per comprendere profondamente le sfide e le dinamiche del ruolo.

Pratica Continua e Aggiornamento

Un Supervisor esperto si impegna in un continuo sviluppo professionale, aggiornandosi sulle ultime ricerche, teorie e pratiche nel campo.

Qualifica ESIA

Se la qualifica ESQA viene riconosciuta dopo aver frequentato un percorso di formazione per diventare Supervisor, la qualifica ESIA (European Supervision Individual Accreditation) attesta che un Supervisor ha raggiunto un certo numero di ore di sessioni erogate, un livello elevato di competenza e professionalità, aderendo a standard rigorosi stabiliti da EMCC. Per ottenere la qualifica ESIA, un Supervisor deve dimostrare:

  1. Un’approfondita comprensione delle teorie e pratiche di supervisione, acquisite attraverso un corso ESQA.
  2. Un certo numero di sessioni di supervisione individuale e di gruppo erogate.
  3. Un significativo impegno nel proprio sviluppo professionale.
  4. La capacità di applicare efficacemente le competenze di supervisione in contesti diversi.

In sintesi, un Supervisor esperto è un professionista altamente qualificato con formazione specifica, esperienza pratica nel coaching o mentoring e un impegno continuo verso l’eccellenza professionale, dimostrato attraverso qualifiche come l’EQA e l’ESIA.

Conclusioni: perché la supervisione di gruppo

In conclusione, la supervisione di gruppo guidata da un supervisore esperto è cruciale per coach e mentor per diversi motivi. Prima di tutto, offre un ambiente di apprendimento collaborativo dove i professionisti possono condividere esperienze, sfide e soluzioni, arricchendo il loro bagaglio di competenze. La guida di un supervisor esperto assicura che le discussioni siano focalizzate, produttive e allineate agli standard etici e professionali. Questo processo aiuta i coach e i mentor a riflettere criticamente sulla loro pratica, a identificare aree di miglioramento e a sviluppare nuove strategie efficaci.

Per i clienti, scegliere Professionisti che partecipano regolarmente alla supervisione di gruppo è una garanzia di qualità e professionalità. Assicura che stiano lavorando con professionisti che si impegnano nel loro sviluppo professionale continuo, rimangono aggiornati sulle migliori pratiche e sono impegnati a mantenere elevati standard etici. Questo impegno nella supervisione riflette un desiderio di eccellenza e un impegno per fornire un servizio di coaching o mentoring di alto livello, massimizzando i benefici per il cliente.

Vuoi saperne di più?

Vuoi conoscere meglio i nostri programmi per i professionisti del settore e le modalità per entrare a far parte della nostra squadra?
Contattami per fissare un appuntamento!

Share:

Chiara Zerbini
Chiara Zerbini

Coach e Mentor, Founder Coaching You

About me

Contattami

More Posts